WET150

Soil water content, Pore EC, Temperature. Permittivity

Caratteristiche funzionali

WET150 - NUOVO sensore multiparametrico da ricerca a basso costo

• Misura l'umidità, la temperatura e calcola direttamente l'ECp dell'acqua disponibile alla pianta

• SDI-12 per una facile integrazione del sistema

• Sistema di cavi estensibile

• 5 anni di garanzia

WET150 è il nuovo sensore multiparametrico digitale del suolo che contribuisce alla gestione ottimale per un raccolto migliore a costi ridotti. WET150 rappresenta il culmine di quarant'anni di ricerca e sviluppo presso Delta-T Devices. Attraverso una serie di innovazioni progettuali offre accuratezza di livello di ricerca e qualità costruttiva a un prezzo che prima non si pensava possibile. È il sensore ideale per la ricerca sulle condizioni del suolo e per l'integrazione nei sistemi di misurazione e controllo ambientali e orticole.

Quando interrato o inserito nel substrato, il sensore WET150 misura simultaneamente tre variabili cruciali che influenzano la crescita delle piante: contenuto di umidità, temperatura e conduttività elettrica con calcolo diretto della conducibilità elettrica nella "Pore Water" (ECp), acqua circolante disponibile alle radici della pianta. Le misure di temperatura, essenziale per compensare la misura EC, sono rilevate nella zona delle radici, assicurando così la più alta accuratezza.
WET150 consente pertanto un monitoraggio accurato per determinare i livelli di fertilizzante che influenzano fortemente  la coltivazione  e quindi una gestione ottimale nelle diverse fasi.


Importanza della ECp 
Per alcune coltivazioni la differenza tra insufficiente o eccessivo livello di fertilizzante è minima e può essere determinata solo con la ECp.
Tipicamente, con circa il 40% di umidità del suolo la ECp, forte indicatore del livello di nutrienti (salinità) nell'acqua disponibile alle radici della pianta, può essere di oltre tre volte superiore al generico dato di ECbulk. Il dato generico di ECbulk è limitato e non basta mentre il dato di ECp favorisce un controllo e una gestione ottimale per il migliore raccolto a costo ridotto.

L'elettronica brevettata del sensore WET150 produce un'accuratezza di misura a livello di ricerca ad un costo impensabile fino ad ora. 

Quando installato in substrati di coltivazione, WET150 è in grado di fornire i dati accurati necessari per alimentare sistemi di irrigazione automatica di precisione e di controllo abilitati SDI-12, consentendo un uso ridotto di acqua e fertilizzante migliorando al contempo i raccolti e la qualità dei prodotti.

La robusta struttura a tenuta stagna del WET150 lo rende inoltre ideale per l'uso nella ricerca sul campo e nell'agricoltura all'aperto: i sensori possono essere lasciati interrati per periodi di tempo molto lunghi senza perdita di prestazioni. I sensori WET150 possono anche essere interrati a diverse profondità per consentire il monitoraggio dell'umidità del suolo, della temperatura e dei profili EC.

 

Interfaccia digitale SDI-12

SDI-12 supporta la connessione di più sensori in rete a un singolo ingresso su un dispositivo master abilitato SDI-12, riducendo i costi e la complessità.

Il WET150 (come tutti i sensori SDI-12) è a bassa potenza e dispone di un microprocessore integrato che gli consente di eseguire la comunicazione bidirezionale con un dispositivo master SDI-12.

WET150 è completamente compatibile con il data logger e controller GP2 abilitato SDI-12, che offre una semplice configurazione.

È possibile collegare fino a 62 WET150 a un singolo Data Logger GP2 SDI-12 (in base alla lunghezza del cavo e ai requisiti di alimentazione).

Oltre all'ingresso SDI-12, GP2 può registrare 12 canali analogici. Il data logger GP2 abilitato SDI-12 e DeltaLINK consentono la creazione rapida e semplice di reti di sensori, senza la necessità di ricorrere ai metodi di programmazione spesso complessi tipicamente impiegati da altri produttori.

Fare riferimento al manuale utente WET150 per ulteriori informazioni. In alternativa, contattare info@lombardemarozzini.com per discutere in dettaglio la propria applicazione. 

 

Installazione facile

I due elettrodi affilati e resistenti di WET150 riducono al minimo il disturbo del suolo e del substrato, preservando la struttura originale attorno alle aste di misurazione e rendendo la sonda facile da inserire e installare. Per l'interramento in profondità la forma cilindrica facilita l'installazione in fori. I tubi di prolunga opzionali facilitano il posizionamento e la rimozione (lunghezze di 50 cm e 100 cm, collegabili).

News

Nuovo WET150 sensore multiparametrico del suolo, accurato e di costo contenuto, a livello ricerca