Installazioni

Stazione meteo Mobile

 Stazione mobile commissionata dall' ISPSEL Roma centro di Monteporzio. La stazione rileva velocità e direzione del vento a 2 e 10 metri, temperatura e umidità dell'aria, temperatura del terreno, pioggia, radiazione solare globale e netta, pressione. La stazione è basata su una roulotte, attrezzata all'interno con un sistema di acquisizione dati Young 26700, 2 PC e la strumentazione per la gestione del Sodar. La roulotte è dotata di palo retrattile da 10m. Il sistema di acquisizione dati è programmato per funzionamento continuo non presidiato. Il software Quickdat consente la raccolta dei dati e la trasmissione dei medesimi al centro, via cavo o via modem GSM. Il sistema Young 26700 garantisce anche la funzione di backup in caso di caduta del PC. Dal centro è anche possibile visualizzare i dati istantanei.

Gru Portuali

 
I sistemi di allarme di velocita’ del vento ST-480 sono stati studiati per dotare le gru
portuali di un dispositivo automatico in grado di fornire un allarme qualora la velocità
del vento superi un valore che possa rendere pericolosa l’operatività della gru.
 
In questi sistemi, un anemometro con caratteristiche professionali rileva con continuita’
la velocita’ del vento e la confronta con due valori prefissabili, al superamento dei
quali scatta rispettivamente il PRE-ALLARME o l’ALLARME, con segnalazione ottica,
acustica.
 
ST-480 è disponibile sia in versione CENTRALIZZATA che in versione SINGOLA.
Nella versione CENTRALIZZATA, il software acquisisce ed elabora con continuita’ i
dati forniti dall’anemometro e li presenta a VIDEO, su un PC del Centro di Controllo.
Le comunicazioni tra l’anemometro e il CENTRO, cosi’ come quelle tra il CENTRO e
le gru, possono essere realizzate via CAVO, via PONTE RADIO o con sistema
WIRELESS.
 
Il sistema documenta la situazione, registrando, corredate di data e ora, tutte le condizioni
di PRE-ALLARME e ALLARME e, ad intervalli prefissabili, il valore medio della velocita’
e direzione del vento.
Nella versione SINGOLA ogni gru e’ dotata di un proprio anemometro e di un MODULO
che ne elabora il segnale.
sistema controllo gru portuale

Pallone frenato

Il sistema è stato progettato e fornito al Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale (DIAS) dell'Università Federico II di Napoli, nell'ambito di un progetto per il controllo dei gas inquinanti
Il DIAS ha progettato e fornito una navicella a bordo della quale L&M ha installato:
  1. anemometro triassiale Gill Windmaster
  2. un sensore di temperatura e umidità relativa dell'aria
  3. un analizzatore di gas per rilevare CO NOx O3 C6H6
  4. un sistema GPS
  5. un sistema di acquisizione dati GreenLOG
  6. un sistema di alimentazione con batteria al litio
La navicella è agganciata ad un pallone frenato di 20 m³
 
Il datalogger GreenLOG (2 unità gemelle a 300 MHz con 8 ingressi seriali) acquisisce e memorizza su disco DDM:
 
DATI VELOCI
  • GPS - 50Hz 38 dati, tra cui oltre la posizione, gli angoli di Eulero e il tempo, con risoluzione al millisecondo
  • WINDMASTER - 32 Hz 4 dati: componenti UVW, temperatura sonica
DATI LENTI
 
  • Temperatura, Umidità, CO, NOx, O3,C6H6 ogni 5 secondi
 
I dati provenienti dai vari dispositivi, equipaggiati con 3 clock indipendenti, vengono sincronizzati con la risoluzione di 1 millisecondo.
L'autonomia del volo (limitata dal peso della batteria) è di 4 ore.
Il sistema è predisposto per la trasmissione a terra, via wireless, dei dati lenti
Sistema per il rilevamento dei gas inquinanti con pallone frenato
Sistema per il rilevamento dei gas inquinanti con pallone frenato

Aeroporti

 
I nostri sistemi meteo aeroportuali soddisfano l’annesso 3 NORME ICAO.
Sono costituiti da:
 
Una o più postazioni anemometriche, situate in posizione significativa ai fini dell'acquisizione dei dati anemologici, ma in posizione non critica rispetto alla pista.
Ogni postazione e’ equipaggiata con:
- palo meteo con altezza 10 metri (frangibile o no, da verificare con il piano ostacoli aeroportuale)
- anemometro Windobserver II (eventualmente riscaldato)
- luce rossa di segnalazione ostacolo  
 
Una o piu postazioni meteo, normalmente situate in prossimita’ del palo meteo, equipaggiate con:
 
- trasduttore di pressione ad elevata precisione
- trasduttore di temperatura ambiente, con schermo antiradiazione
- trasduttore di umidita’ relativa (nello stesso schermo del trasduttore di temperatura)
Se richiesto possono essere aggiunti altri trasduttori (pluviometro, radiazione solare, etc).
 
Una postazione TWR, dotata di PC per la ricezione, l’elaborazione, la visualizzazione e la memorizzazione dei dati.
 
Un sistema di comunicazione per il trasferimento dei dati dalle varie postazioni remote alla TWR. Questo sistema puo’ operare VIA CAVO o in modalità WIRELESS.
Il Software TWR 2/9, sviluppato secondo le prescrizioni ICAO, consente all’operatore di disporre con continuita’ e in forma assolutamente chiara e leggibile di tutti i dati necessari
Utilizzando il mouse è possibile passare da una pista all’altra o variare le unita’ di misura.
Il Modulo FILE DATI consente la memorizzazione dei dati acquisiti su file giornalieri, atti a costituire una base dati automaticamente aggiornata.

Stazione meteo di Bagnoli

Stazione Meteo inserita nel progetto GEIART per lo studio dell'inquinamento da traffico nella zona di Napoli.
Il progetto, sviluppato alla fine degli anni 90, prevede 4 stazioni installate in zone centrali di Napoli ognuna equipaggiata con un palo da 10 m con anemometro sonico triassaile, temperatura e umidità ed una stazione, installata a bagnoli su un palo da 30m

Stazione meteo - AMA

Stazione Meteo basata su un palo praticabile alto 30m, equipaggiato a quote 10, 20 e 30m, con anemometro triassiale e temperatura con schermo antiradiazione a ventilazione forzata.

Euroflux

 
Nel 1996, la Provincia Autonoma di Bolzano ci ha incaricato di progettare e fornire una stazione per lo studio del flusso di CO2, in alta montagna
 
La stazione è situata sul "Corno del Renon" località "Selva Verde", ad una quota di 1720 metri sul livello del mare.
 
La torre, alta 40 metri, è equipaggiata con un montacarichi, che permette al modulo strumentazione di posizionarsi dal livello del terreno fino alla sommità della torre.
 
Un anemometro sonico tridimensionale (Gill R3 o HS) è montato sulla parte superiore del modulo. Nel modulo è installato un analizzatore di CO2 e H2O (LI-COR6262) con i relativi accessori (pompa, flussimetro, filtri, etc.)
 
Il sistema è stato montato sul montacarichi per poter operare a varie quote e per consentire una facile e veloce ricalibrazione dell'analizzatore. Tutto il sistema è progettato per poter operare nel campo di temperatura da -15 a +30C.
 
Un sistema di acquisizione dati dedicato gestisce automaticamentre la stazione, in questo modo, la presenza di un operatore è richiesta solamente per la calibrazione dell'analizzatore o in caso di fuori servizio.
Torre Renon
Torre Renon
Torre
Cassetta interna
Torre

Stazione meteo L&M

Questa è una stazione dimostrativa.

E' possibile visualizzare i dati ed il funzionamento del nostro data logger GreenLOG

I dati presentati non sono significativi perchè la stazione è montata all'interno di un cortile

Campi fotovoltaici

 Stazioni per il monitoraggio dei parametri ambientali finalizzati al controllo di un campo fotovoltaico

stazione meteo per monitoraggio parametri ambientali in campo fotovoltaico
stazione meteo per monitoraggio parametri ambientali in campo fotovoltaico
stazione meteo per monitoraggio parametri ambientali in campo fotovoltaico